Cari amici dopo un’attenta ricerca e una raccolta di dati grazie all’utilizzo di motori di ricerca specializzati abbiamo stilato un ranking in base alla densità delle piste ciclabili in rapporto alla popolazione residente.

I risultati fanno registrare un dominio assoluto dell’Emilia Romagna, con ben sei centri nella top ten delle città a misura di bici.

Al primo posto  troviamo Ferrara con un’area urbana della cittadina che conta oltre 150 chilometri di ciclo-vie per una media di 1,14 metri per abitante. La più famosa misura quasi 9 chilometri e circumnaviga il centro correndo lungo le mura della città.

Scendiamo al secondo posto, dove abbiamo Reggio Emilia. In questo caso la densità media è leggermente inferiore (1,13 metri) ma il totale dei chilometri aumenta fino a 195 chilometri.

Con i suoi 198 chilometri e 340 metri, Modena è invece la città con la rete ciclabile più lunga d’Italia. Particolarmente suggestiva è la pista ciclabile che attraversa la Valle dei Ciliegi.

Abbiamo poi Bolzano dov’è presente anche un servizio di bike sharing, e Padova con una ciclo-via di 35 chilometri che collega la città a Vicenza.

Questi dati sono confermati anche dall’ultimo rapporto di Confartigianato sul “bike to school” e “bike to work”. Stiamo parlando dell’importante e crescente utilizzo della bici per andare a scuola o per recarsi sul posto di lavoro.

Una maggiore propensione all’uso della bicicletta in città delinea una nuova attitudine e la voglia di trasformare il proprio stile di vita andando sempre più verso una direzione di eco sostenibilità.

Dando uno sguardo più ampio in Europa, scopriamo che la città più “ciclabile” è in assoluto Helsinki che detiene un incredibile record: 2,05 metri di ciclo-vie per abitante, pari a 1.300 chilometri di piste. Sempre sul podio, ma al secondo posto troviamo un’altra capitale nordica, Stoccolma.

La bellissima città svedese può contare su 913 chilometri di piste e di 1 metro per abitante. Infine, quasi inaspettatamente, troviamo in terza posizione Amsterdam che si distanza di pochissimo dalla seconda con un totale di 857 chilometri di piste ciclabili e 0,99 metri per abitante.